Gli ultimi pinguini del Capo

Il Pinguino del Capo, Spheniscus demersus, vive lungo la costa sud-occidentale dell’Africa.
Dagli inizi del ‘900 la popolazione di questa specie risulta in declino per diverse cause: prelievo delle uova a scopo alimentare, carenza di prede dovuta all’aumento della pesca commerciale intensiva e, negli ultimi anni, l’inquinamento petrolifero. Quest’ultimo ha causato la quasi scomparsa della colonia di Robben Island, e il rischio di tali disastri aumenta con lo sviluppo di nuovi porti in prossimità delle colonie. L’istituzione di aree addette alla protezione, tentano oggi di preservare le colonie ancora presenti.

DSLR, 16-35/4,  f.10 a 1/250 s, ISO 400

Gli ultimi pinguini del Capo | Mathia Coco - Nature & Wildlife Photography